Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Parchi fluviali del Trentino

 
 
 
 
 
 

Tratto Storo-Bondone

 

Una prima, timida inversione di rotta alle bonifiche del Basso Chiese, è stata realizzata nel 2005-2006 il primo tratto del Parco Fluviale del Chiese, nei pressi del Km 4 della strada provinciale Storo-Bondone.

Il Sito, denominato Bassa Valle del Chiese, appartenente alla Rete Europea Natura 2000, creata per la conservazione degli habitat e delle specie, identificati come prioritari dagli Stati dell'Unione europea.

Si è restaurato un sistema di acque frammiste a terre emerse di alto profilo naturalistico, in un'area marginale circondata da corsi d'acqua, di circa cinque ettari di proprietà pubblica, messa a disposizione dal Comune di Storo.

Rimossi gli argini, le acque del Rio Lora ora circolano in un reticolo idrico di nuova formazione, modellato con mezzi meccanici e caratterizzato da numerose tipologie fluviali estinte, quali passanti, morte, stagni e microhabitat spondali.

Così le acque, nei tratti di reticolo ricostruito, ora assumono velocità (acque lotiche) ora rallentano (acque lentiche), determinando grande tipologia di habitat che ospitano molti animali legati all’acqua.

Il progetto di restauro fluviale considera anche la necessità di far conoscere a censiti e fruitori sia la storia del fiume, sia le motivazioni della rinaturalizzazione.

Per questa ragione è stato predisposto un percorso di 520 metri su passerella, lungo il paesaggio fluviale ricostruito, che illustra la storia del fiume e le presenze degli uccelli di passo o stanziali, legati all’acqua.

 
Sentiero di visita

 

 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy